Con le elezioni in Ungheria di pochi giorni fa, siamo di fronte ad una nuova avanzata dei partiti neonazisti ed antieuropeisti in Europa. Jobbik, partito di ultradestra Ungherese, ha conquistato ben il 20,5% dei voti, affermandosi come il terzo partito magiaro. Supporta l’organizzazione paramilitare denominata “Guardia Nazionale Ungherese” ed è un partito a forti tinte nazionaliste, razziste (in particolare anti-rom) ed antieuropeiste.